StudioPisano

FACCETTE

Le faccette sono delle sottili lamine in ceramica dello spessore di 0.3-0.4 mm che vengono incollate con appositi cementi resinosi sulla superficie esterna del dente, permettono di migliorare forma, colore e proporzioni dei denti interessati con eccellenti risultati estetici.

 

Rispetto al tradizionale restauro completo (corona protesica), per la cui realizzazione la superficie dentale deve essere interamente limata, la faccetta rappresenta la soluzione con minor costo biologico realizzabile in protesi, in quanto la preparazione viene limitata alla sola area vestibolare.

Faccette
Faccette

CASO 1

Paziente di 40 anni di sesso femminile, con presenza di vecchi restauri e problemi di forma e struttura dei denti del settore anteriore.

CASO 2

Paziente di 35 anni di sesso maschile, con problemi di colore, assenza dell’incisivo laterale superiore destro e incisivo laterale sinistro di forma conoide.

CASO 3

Paziente di sesso femminile di anni 30, usura del gruppo incisivo superiore.

CASO 4

Paziente di anni 50. Anomalia di forma e posizione degli incisivi centrali superiori. Il caso è risolto con due faccette in ceramica.

CASO 5

Paziente di anni 42. Incisivo centrale superiore di destra discromico e anomalia di forma, di tutti e due gli incisivi centrali superiori. Il sorriso è riabilitato con due faccette in ceramica.

CASO 6

La paziente di sesso femminile, 25 anni, presentava una frattura del margine incisale dell'elemento 2.1, il dente era stato ricostruito più volte in composito. Il sorriso è stato ripristinato con una faccetta in ceramica feldespatica, con una preparazione minimamente invasiva. Un caso particolarmente difficile da risolvere per l'odontoiatra viste le difficoltà di protesizzare un solo incisivo centrale.

caso 6

prima

caso 6

dopo

caso 4
Share by: