StudioPisano

CORONE E PONTI

La sostituzione di vecchie corone o la presenza di elementi che hanno subito una notevole perdita di struttura dentale rendono necessario il ricorso all’utilizzo di corone complete.

L’uso di ceramiche integrali realizzate con tecnologia CAD-CAM consente oggi di raggiungere risultati estetici eccezionali grazie all’assenza del metallo, presente invece nelle tradizionali corone in metallo-ceramica.

 

Per sostituire uno o più elementi dentali si può ricorrere all’utilizzo di un ponte cementato ai denti adiacenti. In zona estetica il ponte può essere realizzato in ceramica integrale.

corone

CASO 1

Paziente di sesso femminile che presenta gli incisivi centrali superiori discromici per pregressi trattamenti canalari, il caso viene risolto con due corone in galvano ceramica.

CASO 2

Incisivo laterale di sinistra mal posizionato, rotazione di 90°, la paziente rifiuta il trattamento ortodontico, di conseguenza si opta per una soluzione protesica con una corona in disilicato di litio.

CASO 3

Paziente di sesso maschile, che presenta discromia degli incisivi centrali superiori dovuta a necrosi pulpare, dopo aver eseguito le terapie canalari e lo sbiancamento si conclude il caso con due corone in disilicato di litio.

caso 4

Incisivo centrale superiore di sinistra discromico e vecchia corona del primo premolare inferiore di sinistra, trattati con due corone in disilicato di litio.

caso 5

Paziente donna con un ponte e corone in metallo ceramica del gruppo incisivo superiore non più congrui, sostituiti con un ponte e corone in zirconia ceramica.

caso 6

Paziente di sesso maschile, anni 40, con agenesia degli incisivi laterali superiori e di due incisivi inferiori con presenza di un incisivo deciduo. Il caso complesso, ha richiesto una terapia ortodontica preprotesica, seguito da riabilitazione protesica con ponti in zirconia ceramica.

Share by: